lunedì, Dicembre 9Un sito per il territorio locale

Tag: cena tradizionale

Cena del Baccalà – I love baccalà

Cena del Baccalà – I love baccalà

Crostini al baccalà mantecato Pepite di baccalà con maionese allo zafferano Polenta taragna e baccalà Tiramisù di Alberto +acqua+ vino+caffé €30 a persona PER LE PRENOTAZIONI :telefono 015-0998211, Locanda dei Mercanti, Piazza Vittorio Emanuele III, 3 Crevacuore (BI)
La Locanda dei Mercati, mangiare autentico tra le vie del vecchio borgo medievale di Crevacuore.

La Locanda dei Mercati, mangiare autentico tra le vie del vecchio borgo medievale di Crevacuore.

Annunci, Benessere
Mi trovo a Crevacuore, un piccolo borgo ricco di storia e cultura che sembra si sia dimenticata di sé, che nulla avrebbe da invidiare ai borghi medievali toscani. Fra queste vie del centro storico, ricche di affreschi e costruzioni maltrattate dall'abbandono, i Marchesi Ferrero-Fieschi diedero più volte origine a battaglie per difendere il loro maestoso castello, del quale attualmente resta un perimetro di pietre. Crevacuore é stata nel medioevo importante via di scambio di merci e di ricca attività commerciale. Ne testimonia l'area dove sorge la Locanda dei Mercanti, la piccola piazza adiacente la Chiesa parrocchiale e la Chiesa dei SS. Sebastiano e Marta, e il palazzotto cinquecentesco stesso, dove ha sede questa attività che ha davvero del miracoloso. Vista da fuori sembra piombata
Un flusso al di sopra delle aspettative per la “cena del fritto misto alla piemontese” alla pro loco di Ailoche.

Un flusso al di sopra delle aspettative per la “cena del fritto misto alla piemontese” alla pro loco di Ailoche.

Attualità e Cronaca, Breaking News, Intrattenimento, Pro loco Ailoche
Sabato sera si è svolta una cena magistrale, chef Elda insieme allo staff della pro loco di Ailoche hanno preparato una cena proverbiale alla Gambero Rosso. Circa un un'ottantina i partecipanti, sold out da record, dando ragione alla tradizione piemontese che quando vuole governa ancora sulle tavole del saper mangiare bene. Come da favola il tutto inizia alle ore 20:00 con un antipasto ricco di "colesterolo" e fabbisogno di ogni ventre: salame, tomino e bruschetta. Ore 21:00 sulle tavolate "in perfetto stile festa campestre" ecco arrivare la delizia divina in cui le papille gustative hanno finalmente potuto approvvigionarsi e abbattere l'acquolina affogando le fauci nel fritto misto alla piemontese. Riportiamo nuovamente il menù, per non dimenticare: pollo, salsiccia, polpe
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)